Domenica 21.10
 La Canzone Abruzzese per Coro e oltre

Sala Prof. Marco Biagi del Quartiere Santo Stefano
Via Santo Stefano, 119, 40124 Bologna BO - h17

coro lupacchino dal vasto
Coro Polifonico Histonium “B. Lupacchino dal Vasto” 
(Vasto, CH)
Diretto da Luigi di Tullio
Il coro ha iniziato la sua attività come associazione culturale nel 1973, con lo scopo di riscoprire, studiare e divulgare la musica polifonica in tutte le sue espressione. Il suo repertorio comprende anche canti folcloristici abruzzesi, elaborati in polifonia dai due primi direttori, Emidio Cionci e Nicola Carino. Notevole è l’attività concertistica in rassegne polifoniche, concorsi, festival in Italia e all’estero: Prèveza (Grecia) 2004, F.I.M.U. Belfort, Francia, 2008 e 2010, Cantonigros Spagna 2011, Nancy 2012; Provenza, Francia, 2013, Embrun, 2015. Ha pubblicato in disco nel 1988 Core me’, operetta dialettale di A. Polsi e E. Ferrara; nel 1997 è stato premiato a Vasto con l’Histonium d’Oro; partecipazione al CD a cura dall’Associazione Cori d’Abruzzo (A.R.C.A.), 1996. Nel 2011 ha pubblicato in CD tutta l’opera sacra di Bernardino Lupacchino dal Vasto, grazie alla collaborazione di altri dieci cori italiani , compreso il Coro Euridice di Bologna, progetto che ha seguito la pubblicazione dell’Opera Sacra di Lupacchino per Suvini Zerboni nel 2001; Premio S. Michele, Vasto 2011. Ha partecipato a concorsi: Vallecorsa 1997;  alle tre edizioni del Concorso Regionale A.R.C.A., classificando sempre nei primi tre posti.  Numerose le collaborazioni artistiche con formazioni orchestrali e corali con le quali sono state eseguite la Nelson Messedi J. Haydn, il Credo in Sol maggiore RV 592 e il Gloria in Re maggiore RV 589 di A. Vivaldi, il Magnificat BWV 243 e la cantata Erschallet, ihr Lieder BWV 172, di J.S. Bach, il Requiem in Re minore K 626 di W.A. Mozart, il Vespro breve per coro e archi e continuo di F. Durante, la Trilogia della Passione di R. Bellafronte, il Requiem op. 9 di Maurice Duruflè. Pubblica, in occasione del suo Quarantennale,  luglio 2013, il disco Ce stave ‘na vote,  doveroso omaggio alla tradizione musicale abruzzese.Dal 2001 organizza la rassegna musicale intitolata a Bernardino Lupacchino dal Vasto, arricchendo il repertorio in senso cronologico e stilistico, con incursioni nel Novecento italiano e straniero più significativo. Quasi settanta i cori ospitati in rassegna ed in altri eventi, centinaia di concerti in tutta Italia e all’estero, festeggia nel 2018 i quarantacinque anni ininterrotti di attività.
E’ diretto dal 1995 da Luigi Di Tullio.


Programma di sala

Calendario