Giulia Guardenti

Nata a Fiesole, inizia lo studio del Violino all’età di 6 anni presso la Scuola di Musica di Fiesole.
Nel 2008 intraprende lo studio della Viola sotto la guida dei Maestri Martina Chiarugi e Antonello Farulli e all’interno della Scuola si aggiudica nel 2010 due premi come strumento solista e in Quartetto d’archi.
Sotto la guida del Maestro Farulli nel 2017 consegue la laurea triennale e nel 2019 la laurea biennale, entrambe con il massimo dei voti e la lode, presso il Conservatorio G.B. Martini di Bologna.
Attualmente frequenta l’Accademia Pianistica di Imola dove segue il corso di perfezionamento in Viola sotto la guida del Maestro Antonello Farulli e di Musica da camera sotto la guida del Maestro Marco Zuccarini.
Risulta idonea presso l’Orchestra Giovanile Italiana (2017), l’Orchestra Senzaspine (2018), l’Orchestra dell’Accademia alla Scala di Milano (2019), nelle quali ha ricoperto più volte il ruolo di Prima Viola e concertino, l’Orchestra Filarmonica Campana (2021), e come Prima Viola presso l’Orchestra del Collegium Musicum Alma Mater Studiorum, ruolo che ricopre dal 2022.
In ambito orchestrale partecipa a numerose produzioni con orchestre di fama internazionale, tra cui l’Orchestra Regionale Toscana, l’Helsingborg Symphony Orchestra, l’Orchestra del Tiroler Festspiele Erl, l’Orchestra giovanile Luigi Cherubini, l’Orchestra Filarmonica di Modena, l’Orchestra Filarmonica Italiana, sotto la direzione di direttori come il Riccardo Muti, Philippe Auguin, Daniele Rustioni, Jonathan Webb, Timothy Brock, Erik Nielsen, Roland Böer, Christoph
Eschenbach, Marco Armiliato, Donato Renzetti, Ottavio Dantone, David Coleman.
Sempre in ambito orchestrale partecipa a festival di prestigio come il Japan Opera Festival, il Tiroler Festspiele Erl, il Festival MiTo, il Festival di Spoleto, il Ravello Festival, il Chigiana
International Festival e il New Generation Festival.
Nel 2022 partecipa alla prima registrazione assoluta del Quartetto Notte e Giorno di David Coleman con il Quartetto d’Archi dell’Accademia Teatro alla Scala, con cui ha effettuato anche numerosi concerti nella rassegna Prima Diffusa a Milano.
Dal 2023 ricopre il ruolo di violista nel Quartetto Amantine, nato sotto la guida del Maestro Zuccarini presso l’Accademia Pianistica di Imola, insieme a Beatrice Ferrari (violino), Georgia Morse (violoncello) e Martina Sighinolfi (pianoforte).
In formazione cameristica partecipa alle rassegne del Summer Festival dell’Accademia Pianistica di Imola, del Festival di Musica da Camera “Sesto Rocchi”, di Classica Monferrato.

Curriculum
  • Visite: 2198